CANDIDATURA FERDINANDI. OMPHALOS: CONVITAMENTE AL SUO FIANCO PER UNA CITTÀ DEI DIRITTI

Mentre nel resto d’Europa i diritti della comunità LGBTQIA+ vengono discussi e affrontati trasversalmente da tutte le forze politiche, in Italia le destre hanno ancora posizioni estremamente ideologiche.

È di pochi giorni fa il caso della Grecia, dove il matrimonio e le adozioni per le coppie dello stesso sesso sono state approvate da un parlamento a maggioranza conservatrice. In Italia, invece, il governo di centro destra sembra stia facendo di tutto per ostacolare qualsiasi passo in avanti.

A Perugia lo abbiamo subito sulla nostra pelle in questi 10 anni di governo di centro destra, a partire dal mancato sostegno alle progettualità dei centri antidiscriminazioni, alle trascrizioni negate ai figli delle famiglie arcobaleno, al ritiro dell’adesione alla rete READY delle pubbliche amministrazioni contro le discriminazioni e per finire con la sfilza di patrocini negati o ritirati al Pride cittadino.

Omphalos, con il suo Centro Antidiscriminazioni, negli ultimi due anni ha accolto oltre 1100 richieste di aiuto e supporto psicologico, legale, lavorativo, sanitario, e tutto questo nella totale indifferenza dell’amministrazione comunale, che ha scelto di non supportare l’associazione in questo percorso e di ignorare quindi i bisogni e le richieste della comunità.

Per questo lo diciamo chiaramente: non siamo disponibili a dialogare con chi calpesta le nostre identità e i nostri diritti e non possiamo rimanere neutrali in vista del prossimo appuntamento elettorale.
Le persone LGBTQIA+ attendono da decenni di essere considerate cittadine al pari di tutte le altre e l’Italia sta collezionando primati dopo primati, in negativo, su questo tema.

A Perugia, finalmente, i partiti e i movimenti politici del campo progressista, uniche forze che in Italia hanno scelto di supportare diritti e necessità della comunità LGBTQIA+, si presenteranno unite e hanno scelto come candidata una persona da sempre vicina alla nostra comunità.

A Vittoria Ferdidandi e alla coalizione progressista non faremo mancare il nostro supporto, ne va del nostro benessere, come persone e come cittadine di questa città.

Perugia, 22 febbraio 2024
Omphalos LGBTQIA+