Sottoscritto protocollo d’intesa con CGIL e associazioni LGBTQIA+

Le principali Associazioni LGBTQIA+ italiane e la CGIL hanno sottoscritto in queste ore un protocollo d’intesa che le impegna in battaglie comuni per la difesa dei diritti. È chiaro l’attacco che il governo di destra, al pari di tutte le estreme destre nel mondo, sta conducendo contro i diritti sessuali e riproduttivi e contro la comunità LGBTQIA+.

Si tratta di una precisa strategia che caratterizza le destre radicali in questi anni e che si sta manifestando anche nel nostro Paese, con una particolare virulenza contro le famiglie omogenitoriali e le persone transgender.

Il fatto che il più grande Sindacato italiano e le maggiori Associazioni che rappresentano la comunità di riferimento diano una risposta unitaria su questi temi ha un valore particolarmente alto, soprattutto in questo momento storico.

Le associazioni e il Sindacato, unitamente, auspicano che il Protocollo d’intesa possa fare da apripista per altre realtà europee che vivono o potrebbero vivere lo stesso problema.

 

Il documento nella sua interezza è leggibile qui

https://acrobat.adobe.com/id/urn:aaid:sc:EU:d6eda86f-9e60-4f3f-a930-105437131fff

 

Il protocollo è stato sottoscritto, per la CGIL, dalla Segretaria Nazionale Lara Ghiglione e dalle seguenti Associazioni:

 

AGAPANTO aps. Anzian* LGBTQ+

AGEDO – Associazione Genitori, Parenti, Amiche e Amici persone LGBT+

ARCIGAY -Associazione LGBTI+ Italiana

ARCO – Associazione Ricreativa Circoli Omosessuali

ALFI – Associazione Lesbica Femminista Italiana

Associazione LGBT+ QUORE

Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli

Centro salute Trans e Gender Variant – CEST

Di Gay Project

Famiglie Arcobaleno – Associazione Genitori Omosessuali

GAYNET – Formazione e Comunicazione

Gender X

Gruppo Trans APS

MIT – Movimento Identità Trans

NUDI – Nessuno Uguale Diversi Insieme

Libellula

Omphalos LGBTI

Pride Vesuvio Rainbow

Rete genitori Rainbow

Tgenus